Contributi per la formazione

I contributi per la formazione da versare per ogni azienda si basano sul numero dei collaboratori. L'abolizione di un contributo forfettario di base e la suddivisione in tre livelli garantiscono una ripartizione equa degli oneri. I contributi da versare sono ridotti rispetto a quelli di altri settori.

  • Le aziende che hanno da 1 a 15 collaboratori versano un contributo di CHF 200
  • Le aziende che hanno da 16 a 50 collaboratori versano un contributo di CHF 400
  • Le aziende con oltre 50 collaboratori versano un contributo di CHF 1000

Vengono conteggiati anche tutti i collaboratori (incl. i titolari) che svolgono attività tipiche del settore. Il numero complessivo dei collaboratori deve essere indicato nell'autodichiarazione. Ai sensi dell'art. 5 del Regolamento sul fondo per la formazione professionale sono collaboratori le seguenti figure:

  1. titolo riconosciuto della formazione professionale di base di Impiegata/o di commercio in ambito fiduciario o fiduciario-immobiliare;

  2. titolo riconosciuto della formazione professionale superiore quale

    1. esperto/a fiduciario/a dipl.;
    2. esperto/a contabile dipl.;
    3. esperto/a fiscale dipl.;
    4. esperto/a in finanza e controlling dipl.;
    5. fiduciario/a con attestato professionale federale;
    6. specialista in finanza e contabilità con attestato professionale federale;
    7. esperto/a in commercializzazione immobiliare con attestato professionale federale;
    8. amministratore/trice immobiliare con attesto professionale federale;
    9. fiduciario/a immobiliare dipl.

  3. persone senza un titolo che forniscono servizi conformemente all’articolo 4
     
    1. tenuta dei libri contabili secondo i principi del Codice delle obbligazioni, dello Swiss GAP FER e di altre direttive in materia;
    2. consulenza fiscale;
    3. gestione dell’amministrazione del personale;
    4. gestione degli incassi;
    5. consulenza aziendale e amministrazione patrimoniale;
    6. amministrazione di proprietà per piani e d'immobili locativi;
    7. costituzione e gestione di società su mandato;
    8. revisione dei conti;
    9. intermediazione immobiliare

Le persone in formazione e il personale che svolge attività non tipiche del settore (ad es. lavori di pulizia, ricezione) non sono soggette al contributo.